giovedì 30 aprile 2020

Case con scala rossa, 30.04.2020

Rieccomi con la pittura, ora cerco di "dire le stesse cose" ma con un linguaggio diverso.
Per me disegnare e dipingere di immaginazione ciò che viene è un po' come scrivere un diario. Per cui sento la necessità di un linguaggio immediato che mi permetta di dipingere oggi, subito con impeto, finché sento quello che sento oggi perché domani o dopodomani mi arriverà altro da "dire" da disegnare e dipingere.
Case, tetti ed alberi con una scala rossa e gli innamorati.


Case con scala rossa. 30.03.2020
Olio su tavola, 12,5x18.